CONTRATTO DI LICENZA D'USO DEL SOFTWARE

La Concedente, società operante nel settore informatico, è proprietaria del software on cloud “software assistenza”. Il Licenziatario ha manifestato il proprio interesse a ricevere in licenza d'uso il programma sopracitato, in quanto adatto alle proprie esigenze professionali/imprenditoriali.

Le parti, con il presente contratto, intendono regolare i termini e le condizioni di utilizzo del software.

Tanto premesso, che costituisce parte integrale e sostanziale del presente contratto, le parti convengono e stipulano quanto segue:

1. Definizioni

1.1 Si intende per:

a) Servizio Software: di seguito denominato anche software, “software assistenza” nelle 3 tipologie: “Software Assistenza Free”, “Software Assistenza Tech” o Software Assistenza Premium”;

b) Attivazione: attivazione del servizio attraverso la compilazione del form di registrazione on – line, all’indirizzo web  www.softwareassistenza.com;

c) Canone Annuale:  di  seguito  anche  denominato  canone.  Il  canone  annuale  è  quello  pubblicato all’indirizzo web  softwareassistenza.com da corrispondere anticipatamente al momento dell’attivazione del servizio mediante la compilazione, da parte del cliente, del form disponibile sul medesimo sito web contenente i parametri ed i dettagli tecnici e il corrispettivo per la fruizione del servizio ed è dovuto esclusivamente per il programma “Software Assistenza”;

d) Concedente: LABONEXT SRL, con sede in Santeramo in Colle (BA), Via G. Romita, 11, Partita IVA 08113420726, soggetto erogatore del servizio disciplinato dalle presenti condizioni generali di servizio;

e) Servizi Accessori: servizi accessori al servizio software;

f) Licenziatario: di seguito denominato anche cliente o genericamente utente, colui che utilizza il servizio;
g) Partners: gli eventuali soggetti terzi a cui la concedente potrà trasferire talune fasi della fornitura del servizio e dei servizi accessori

 

 

 

2. Oggetto

2.1 La concedente concede in licenza d'uso al licenziatario il software “software assistenza”

La licenza d'uso viene concessa a titolo non esclusivo e non è trasferibile a terzi.

Il licenziatario o cliente, resta l'unico responsabile della correttezza delle informazioni e, quindi, della scelta del programma.

2.2 Il servizio di fruizione del software è erogato dalla concedente con caratteristiche e prezzi corrispettivi descritti sul sito web  www. softwareassistenza.com e mette a disposizione dell’utente:

a) un accesso a mezzo connessione Internet, a programmi di fatturazione (gestione ordini, ddt, fatture emesse e ricevute, scadenziario e stampe statistiche) sviluppati in ambiente ASP.Net presenti sul Private Cloud del Fornitore, presso il datacenter MyServer web, situata a Vitry Sur Seine - Paris, France;

b) assistenza tramite il servizio di ticket o chat presente nella sezione SUPPORTO del software dal Lunedì al Venerdì esclusi i giorni festivi dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 18.00;

c) l’attivazione del servizio che comprende configurazione del database personale e  delle  credenziali d’accesso al software.

 

3. Conclusione ed efficacia del contratto

3.1 Il rapporto contrattuale si intende concluso con il pagamento anticipato del canone di cui all’art. 1 co. 1 lett. c) al momento dell’attivazione del servizio e con l’accettazione dello stesso da parte della concedente, senza alcun obbligo di comunicazione ma dando seguito alle procedure di attivazione del servizio come indicate all’art. 2.

3.2. Non sarà possibile richiedere il rimborso dell’importo del canone e di eventuali servizi accessori richiesti dal licenziatario.

 

4. Durata 

4.1 Il rapporto contrattuale ha durata di 12 mesi che decorrono dal giorno della attivazione del servizio con la consegna al licenziatario dei codici di accesso (Login e Password) e con il pagamento da parte del cliente del canone come specificato all’art. 1 co. 1 lett. C) per la fruizione del servizio “software assistenza”.

4.2 Il contratto deve essere rinnovato dal cliente ad ogni scadenza. Il rinnovo potrà essere effettuato seguendo le istruzioni che la concedente provvederà a trasmettere a mezzo e – mail in prossimità della scadenza del contratto entro i seguenti termini: - 10 GIORNI PRIMA DELLA SCADENZA; - 1 GIORNO PRIMA DELLA SCADENZA; - IL GIORNO DELLA SCADENZA.

4.3 Non effettuando il pagamento del rinnovo nei 10 giorni successivi alla data di scadenza, non sarà possibile accedere al database e l’archivio verrà completamente cancellato entro il termine di 60 giorni successivi.

 

5. Prezzi e modalità di pagamento 

5.1 Il servizio (art. 2 co. 1 lett. a) e b) potrà essere utilizzato gratuitamente (con la limitazione previste alla pagina  di  attivazione  del  sito   www.softwareassistenza.com  oppure  nella  versione  “Tech”  o  “Premium” corrispondendo il canone stabilito.

5.2 Il canone sarà dovuto dal mese di attivazione del servizio come indicato dall’art. 4 co. 1.

5.3 Il canone del servizio sarà dovuto dal cliente in via anticipata dal momento dell’attivazione del servizio, mediante la compilazione del form disponibile all’indirizzo web  www.softwareassistenza.com.

5.4 Il licenziatario sarà tenuto a pagare il corrispettivo dei servizi accessori richiesti in base al listino pubblicato online.

5.5 Fermo quanto stabilito dai precedenti commi, per ritardi di pagamento nei 30 giorni successivi alla data di scadenza, la concedente provvederà all’immediata sospensione del servizio o dei servizi accessori. Decorso detto termine, il contratto si intenderà risoluto, non sarà possibile accedere al database e l’archivio verrà completamente cancellato entro il termine di 60 giorni successivi allo spirare del predetto termine.

 

6. Modifiche delle condizioni generali del Servizio 

6.1 La concedente si riserva la facoltà di aggiornare in qualunque momento le specifiche tecniche del servizio e dei servizi accessori per migliorarne le prestazioni e le funzionalità. Ove la modifica comportasse nuove modalità di utilizzo degli stessi, queste verranno comunicate tramite il blog presente sul sito www.softwareassistenza.com e consultabile all’interno del proprio software.

6.2 La concedente si riserva inoltre la facoltà di variare i prezzi del servizio e dei servizi accessori in qualsiasi momento per sopravvenuti aumenti dei costi di gestione pubblicando i nuovi listini sul sito ufficiale del servizio  www.softwareassistenza.com o  comunicandoli direttamente all’utente. Con  il  pagamento del  nuovo prezzo corrispettivo il licenziatario manifesterà la propria accettazione delle variazioni per comportamento concludente.

6.3 Qualora il licenziatario non intendesse accettare la modifica dei prezzi di cui al precedente comma 6.2, questi potrà recedere immediatamente dal servizio o dai servizi accessori dandone comunicazione alla concedente mediante lettera raccomandata A/R o a mezzo PEC (labonext@pec.it) fermo restando il diritto della concedente di percepire il canone relativo al servizio e i compensi per i servizi accessori fino a quel momento prestati, con esclusione di ogni altra indennità.

 

7. Obblighi e responsabilità del Licenziatario

7.1 L’attivazione del software da parte del licenziatario non gli attribuisce alcun diritto sulle tecniche e procedure contenuti in esso che restano di proprietà della concedente e non possono essere utilizzate per scopi diversi da quelli indicati all’interno del sito ufficiale del servizio.

7.2 Il licenziatario si obbliga a non concedere, né a titolo gratuito né a titolo oneroso, il servizio in uso o a darlo in sublicenza a terzi - non intendendosi per tali i dipendenti e collaboratori dello stesso -, ivi comprese società controllanti, controllate o appartenenti al medesimo gruppo del Licenziatario.

7.3 Il licenziatario si obbliga a non trasferire a terzi (come definiti nel precedente comma), neppure parzialmente, i codici alfanumerici (denominati username e password) necessari per la fruizione del servizio, assumendone la custodia ed obbligandosi, in particolare, a conservarli con massima cura e riservatezza ed a risponderne nei confronti della concedente e di eventuali terzi in caso di violazione, anche parziale, degli obblighi posti a suo carico dal presente comma.

7.4 Ove i servizi accessori per poter essere eseguiti dalla concedente necessitano di dati inseriti dal licenziatario nel Software o trasmessi con altri mezzi (e - mail, fax, ecc.), il Licenziatario resta l’unico responsabile della veridicità dei dati inseriti o consegnati.

 

8. Obblighi della Concedente e garanzie

8.1 La concedente si impegna ad assicurare la continuità ed il livello qualitativo del servizio e dei servizi accessori come descritto nel sito  www.softwareassistenza.com salvo quanto previsto dai successivi artt. 9 e 10.

8.2 La concedente garantisce che il software concesso in licenza è conforme alle caratteristiche tecniche e funzionali descritte nel sito ufficiale del servizio. La presente garanzia, condizionata al buon funzionamento dell'hardware del licenziatario ed al suo corretto uso, si riferisce esclusivamente ai difetti di funzionamento insiti  nell'applicativo.  Non  si  estende  pertanto  a  malfunzionamenti  dovuti  all'errata  utilizzazione  e/o all'impiego atipico del software.

8.3 La concedente, nell’impegnarsi a mantenere il software oggetto del presente contratto di licenza in buono stato di manutenzione, garantisce che il servizio e i servizi accessori sono in grado di eseguire le operazioni e produrre i risultati illustrati al licenziatario il quale, con l’adesione al servizio ed ai servizi accessori, dichiara di esserne stato messo al corrente e che soddisfano le sue esigenze.

8.4 La concedente si impegna al mantenimento del software oggetto del presente contratto di licenza in condizioni tali da garantirne le funzionalità necessarie all’uso convenuto.

 

9. Sospensioni del Servizio 

9.1 La concedente non garantisce all’Utente la continuità del collegamento alla piattaforma software e, pertanto, non sarà in alcun modo responsabile per qualsivoglia disservizio tecnico che impedisca il collegamento alla piattaforma, o a singole pagine di esso e/o l’utilizzazione di una o più funzionalità del medesimo.

9.2 Labonext srl - declina ogni responsabilità per interruzioni del servizio e dei servizi accessori per cause imprevedibili, eccezionali e di forza maggiore quali attacchi hacker, guasti alle linee telefoniche, elettriche e/o alle reti nazionali o internazionali e/o agli apparati tecnici propri o di altri operatori necessari per il regolare funzionamento del servizio e non dipendenti da cattiva manutenzione imputabile alla concedente.

9.3 La concedente, qualora sospenda il servizio ed i servizi accessori per il verificarsi di una delle ipotesi di cui al precedente comma, non sarà tenuta al rimborso della quota del prezzo corrispettivo del servizio e dei servizi accessori corrispondente al periodo non goduto.

9.4 La concedente non  sarà, in alcuna ipotesi, tenuta al pagamento di ulteriori indennità, neppure di carattere risarcitorio, relative a danni diretti od indiretti comunque subiti dal Licenziatario o da terzi in dipendenza dell’uso o dal mancato uso del servizio e dei servizi accessori.

9.5 All’uopo l’utente prende atto e dichiara che non avrà nulla a che pretendere nei confronti di Labonext srl  in caso di disservizi che dovessero compromettere l’accesso alla piattaforma o la sua corretta e completa funzionalità.

 

10. Esclusione di responsabilità per danni indiretti 

10.1 In nessun caso Labonext srl o i suoi fornitori saranno responsabili per i danni (inclusi, senza limitazioni, il danno per perdita o mancato guadagno, interruzione dell’attività, perdita delle informazioni archiviate o altre perdite economiche) derivanti dall’uso del software o da attacchi hacker, anche nel caso in cui Labonext srl sia stata avvertita della possibilità di tali danni, fatto salvo quanto inderogabilmente previsto dalla legge. In ogni caso, la responsabilità di Labonext srl ai sensi del presente contratto, sarà limitata ad un importo corrispondente a quello effettivamente pagato per il software, che le parti predeterminano a titolo di clausola penale.

 

11. Forza maggiore 

11.1 Nessuna delle parti sarà responsabile del mancato adempimento di una qualsiasi delle obbligazioni previste nel rapporto contrattuale qualora la causa sia un evento al di fuori del suo controllo, non prevedibile e non evitabile. Ai fini della presente clausola e senza che l’elencazione che segue possa considerarsi esaustiva, un evento di forza maggiore includerà: guerre dichiarate e non, cataclismi naturali, esplosioni, incendi e distruzioni boicottaggi, scioperi e serrate di ogni genere atti dell’Autorità legittimi o meno, epidemie.

11.2 Qualora si verifichi un evento di forza maggiore, la parte che ne subisce le conseguenze rendendosi inadempiente, informerà immediatamente per iscritto l’altra parte del verificarsi di tale evento. 

11.3 Per l’intero periodo in cui l’evento di forza maggiore o i suoi effetti permarranno, la parte inadempiente non sarà considerata responsabile per la sua incapacità di eseguire le obbligazioni la cui esecuzione è impedita dall’evento di forza maggiore, fermo restando che dette obbligazioni verranno adempiute non appena possibile e dopo il venir meno dell’evento di forza maggiore.

 

12. Clausola di riservatezza

12.1 Il licenziatario si obbliga a mantenere riservati gli aspetti tecnici e le soluzioni adottate nel servizio e nei servizi accessori anche per particolari personalizzazioni adottate nei suoi confronti.

12.2 La concedente si obbliga ad attuare tutte le misure necessarie a garantire la sicurezza dei dati previste dal d. lgs. nº 196/03 - Codice in materia di protezione dei dati personali nella fornitura del servizio e dei servizi accessori, come disciplinato nel successivo art. 13.

 

13. Privacy 

13.1. I dati personali forniti dal cliente a LABONEXT s.r.l. sono tutelati ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento Europeo 679/2016 relativo alla protezione dei dati personali ("GDPR"). Il titolare del trattamento dei dati è LABONEXT s.r.l.

13.2 Il conferimento di tutti i dati inerenti al presente contratto è strettamente collegato all’esecuzione del rapporto per cui l’eventuale mancato consenso porterà all’impossibilità di esecuzione del rapporto contrattuale.

13.3 Labonext srl non vende, né affitta, né concede in prestito a terze parti, i propri elenchi di utenti e i relativi dati.

 

14. Clausola risolutiva espressa

14.1  Impregiudicato  ogni  altro  diritto  della  concedente,  qualsiasi  inadempimento,  anche  di  scarsa importanza, da parte del licenziatario alle obbligazioni di cui agli di cui agli artt. 5 e 7 del presente contratto ne comporterà l'immediata risoluzione di diritto, ai sensi dell'art. 1456 c. c., fatto salvo il diritto al risarcimento di ogni ulteriore danno.

14.2 Il rapporto contrattuale si risolverà di diritto per fatto e colpa del licenziatario, se la concedente dichiarerà a mezzo lettera raccomandata A.R. o PEC, che intende avvalersi della presente clausola.

14.3 Il rapporto contrattuale si risolverà di diritto per fatto e colpa della concedente, se il licenziatario dichiarerà a mezzo lettera raccomandata A.R. o altro valido mezzo che intende avvalersi della presente clausola, nel caso di violazione, da parte della concedente dell’obbligo di cui all’art. 11 co. 2

14.4 La dichiarazione di cui ai commi precedenti produrrà effetto dalla data di ricevimento della relativa comunicazione.

 

15. Clausola di Salvaguardia

15.1 La concedente si riserva la facoltà di modificare unilateralmente ognuna delle clausole del presente contratto a suo insindacabile giudizio. Se entro il termine di giorni 30 dall’effettuazione di tali modifiche non saranno fatte pervenire osservazioni sulle stesse o non verrà data disdetta del servizio, le modifiche si riterranno accettate. 

 

16. Clausola contrattuale per mediazione 

16.1 Qualsiasi controversia che dovesse insorgere fra le parti in ordine all’interpretazione, validità, efficacia, esecuzione e risoluzione del rapporto contrattuale e degli atti che ne costituiscono esecuzione, compresa ogni ragione di danni, sarà sottoposta ad un tentativo di mediazione ai sensi del d. lgs. nº 28/2010, sue eventuali modifiche e successivi decreti di attuazione.

Qualora il tentativo di conciliazione non abbia esito positivo o non sia stato risolto entro il termine di 4 mesi a decorrere dal deposito dell’istanza di mediazione, la controversia sarà devoluta all’autorità giudiziaria competente del FORO di BARI.

16.2 Le parti si obbligano a ricorrere alla mediazione prima di iniziare qualsiasi procedimento arbitrale o giudiziale.

16.3 Il mancato rispetto della presente clausola di mediazione da parte di chi promuove un giudizio/arbitrato ovvero da parte di chi, invitato in mediazione ai sensi della presente clausola, non vi partecipi, comporta il pagamento di una penale a carico del soggetto inadempiente, quantificata in misura pari al contributo unificato previsto per gli atti giudiziari ai sensi del D. P. R. 30.05.02, nº 115, dovuto con solidarietà attiva a favore delle altre parti.

 

17. Clausola di rinvio 

17.1 Le presenti condizioni contrattuali del servizio e la richiesta disciplinano il rapporto di fornitura del servizio, della attivazione e dei servizi accessori.

17.2 In caso di contrasto tra le disposizioni delle presenti condizioni generali del servizio e le disposizioni specifiche riportate nella richiesta prevarranno queste ultime.

17.3 Con l’adesione al servizio l’utente accetta le clausole del presente condizioni generali del servizio e della richiesta di adesione al servizio e dà atto di averne preso visione.

17.4 Il  presente contratto è regolato dalla Legge italiana. Per tutto quanto non  previsto dal  presente contratto, si rinvia alle disposizioni contenute nel Codice Civile e nelle leggi speciali.

 

La conferma dell’ordine sulla pagina web www.softwareassistenza.com predisposta equivale alla dichiarazione espressa ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 c. c., di avere preso visione delle clausole contenute negli articoli qui di seguito indicati: art. 5 – Prezzi e modalità di pagamento; art. 7 – Obblighi e responsabilità  del  licenziatario;  art.  9  –  Sospensioni  del  servizio;  art.  10  –  Esclusione  di responsabilità per danni indiretti; art. 11 – Forza maggiore; art. 12 – Clausola di riservatezza; art. 14 – Clausola risolutiva espressa; art. 15 – Clausola di salvaguardia; art. 16 – Clausola contrattuale di mediazione.

Attiva subito il Tuo Software GRATIS!

Attiviamo Gratuitamente il Tuo programma online con tutte le funzionalità in 30 secondi

Attiva gratis